Patience & Change

On a journey towards personal growth, I believe patience is one of the most important qualities we need to develop; and in my experience, one of the most difficult too. After deciding what change you’d like to make, have you ever wished you could just go to sleep and let the change occur overnight? Me too. Unfortunately, it never works like that, despite what some new-age specialists would like us to believe.

When it comes to physical world changes, we know patience is required. We don’t really expect to suddenly manifest a new house, a business, or a child overnight. So why do we expect personal changes to happen easily and instantly? Modern self-help books, audio programs and seminars often give us terrible expectations. Many promise to make us all overnight successes, solving all our problems if we only buy them. Gosh, I’d love to believe them! We’d all love to swallow a magic pill and be instantly healthy and happy. I certainly would. So we invest a lot of time and money but often get zero results. No wonder so many people think the whole idea of personal development is complete nonsense.

In my experience personal growth requires tremendous patience, a skill I work on a daily basis. Also, I notice that life is best when I don’t become overly attached to outcomes and stay open to whatever outcome presents itself, and then adapt. For instance, I’ve been reading health books for about six years and attended many self development courses before I eventually felt ready to quit coffee, tea and stop eating meat. For many years I attempted changes to my exercise habits before I successfully started to stick to my daily routine. I love getting enthusiastic about making a change but I learnt to allow myself to accept whatever outcome occurs, even if I get no immediate results. In fact, I already consider it a result what I learn through the experience itself, like my approach didn’t work and I need to change strategy. Personal development generally occurs gradually over a period of time.

So many interconnected factors have to change together: limiting beliefs, unhealthy habits, negative thoughts, self-destructive behaviors, dysfunctional relationships, etc. Changing any one of these is a serious challenge even when you know how to do it, but for a change to stick, everything around it must eventually change too.

On the bright side, personal growth has a cumulative effect. No effort is ever lost and a change in one area will indeed support changes in other areas. Also, I’m noticing that more frequently I’m able to make changes the first time, probably because I was able to develop enough of the other qualities I needed to make changes stick. So it does get easier when you stick with it.

So, be patient with yourself. Take life one day at a time. Consider each day a gift of life that will allow you to get one step closer to your goal of growth. Honour your own personal timing and resist the temptation to compare yourself to others. Be inspired by others and remember that we all have our own personal life journey and purpose. Everyone you come in contact with is busy working through their own struggles, weaknesses, setbacks, relapses, crisis, and obstacles to their personal growth and recovery. All of us are on the path to personal growth. There is no one exempt from this journey and it takes a lifetime to complete. Personal growth is part of our life, not merely something we check off our to-do list. If we fail, there’s no need to beat ourselves up. Just get back up and try again. It’s not like we have anything better to do 🙂

PAZIENZA & CAMBIAMENTO

Credo che sul cammino della crescita personale, la pazienza sia non solo una delle qualità più importanti ma anche una delle più difficili da sviluppare. Non avete mai desiderato, dopo aver deciso di voler fare un cambiamento, di potervene andare a dormire lasciando che il cambiamento accada nella notte? Anche io. Sfortunatamente so che non funziona mai così, nonostante quello che alcuni esperti del new age vorrebbero farci credere.

Sappiamo tutti che ci vuole pazienza perché si manifestino i cambiamenti nel mondo fisico. Nessuno di noi si aspetta che da un giorno all’altro compaia una casa, un’azienda o un bambino. Allora per quale ragione ci aspettiamo che i cambiamenti personali avvengano facilmente e istantaneamente? Libri, cd, seminari di aiuto-aiuto spesso creano in noi aspettative fortissime. Molti ci promettono ricchezza e successo istantanei, millantano soluzioni a tutti i nostri problemi se solo li acquistiamo. Quanto mi piacerebbe crederci! A chi non piacerebbe buttare giù la pillola magica, ritrovandosi felici e in salute il giorno dopo? A me piacerebbe davvero molto! Spesso investiamo tempo e denaro ottenendo zero risultati. Non c’è da stupirsi se con queste premesse molte persone considerano l’intero concetto della crescita personale un’assurdità.

Negli anni ho sperimentato che la crescita personale richiede una grande quantità di pazienza, qualità sulla quale c’é da lavorare quotidianamente. Noto che la vita fluisce in modo più semplice quando non sono attaccata al risultato e rimango aperta a qualsiasi esito si presenti, adattandomici. Ad esempio, ho letto libri sulla salute e frequentato seminari di sviluppo personale per molti anni prima di sentirmi pronta a lasciar perdere caffè, tè e carne. Ho tentato per molti anni di cambiare le mie abitudini prima di riuscire a trovare la mia routine di esercizi quotidiani. E molte sono le trasformazioni che desidero ancora fare.

Amo entusiasmarmi all’idea di cambiare qualcosa ma ho imparato ad accettare qualsiasi risultato ottengo, anche quando nell’immediato non ne ottengo alcuno. A dire il vero considero un risultato qualunque cosa posso imparare dall’esperienza in sé, anche se si tratta solo di concludere che quel tentativo non ha funzionato e che ho bisogno di cambiare approccio. La crescita personale di solito avviene per gradi, lungo un periodo di tempo più o meno lungo.

Perché siano duraturi, i cambiamenti devono manifestarsi in molteplici aspetti, tra loro interconnessi: credenze limitanti, abitudini malsane, pensieri negativi, comportamenti distruttivi, relazioni disfunzionali ecc. Attuare cambiamenti anche solo in uno di questi aspetti è già di per sé una grande sfida; rendere il cambiamento duraturo richiede che piano piano ogni aspetto in disequilibrio si trasformi.

La cosa positiva è che la crescita personale ha un effetto cumulativo. Nessuno sforzo andrà mai perso, il cambiamento in un’area aiuterà sempre la trasformazione in altre. Mi accorgo anche che sempre più sono capace di cambiare al primo tentativo, forse perché ho sviluppato sufficienti qualità necessarie a rendere un certo cambiamento duraturo. Quindi sì, con il tempo diventa più facile.

In conclusione, sii paziente con te stesso. Prendi la vita un giorno alla volta. Considera ogni giorno un dono che la vita ti fa per permetterti di avvicinarti un po’ di più al tuo obiettivo di crescita. Onora le tue tempistiche e resisti alla tentazione di paragonarti agli altri. Lasciati ispirare da loro ma ricordati che ognuno di noi ha il proprio cammino e proposito da seguire e realizzare. Ogni persona che incontri sta affrontando a modo suo le proprie difficoltà, debolezze, ricadute, crisi e ostacoli presenti sul loro cammino. Ognuno di noi è su una strada di crescita personale. Nessuno è esente da questo percorso e ci vuole una vita per portarlo a termine. La crescita personale è parte integrante della nostra vita, non è solo una lista di cose da fare. Se sbagliamo, non serve colpevolizzarci. Ci possiamo rialzare e riprovare. In fondo non abbiamo niente di meglio da fare. 🙂

Follow the Leader

A few weeks ago during a self-development seminar, I heard an inspiring speech about the new generation of leaders. Todays’ leaders need to develop new skills and deeper awareness to fully embrace their role.

Different levels of awareness lead to different levels of leadership.

First we have what is called “TITLE LEADERSHIP“. Here the leader has a good idea, starts a business, hires people and slowly grows the business into a big company. They are usually led by emotions of DEMAND and EXPECTANCY and working for them is far from being a pleasure.

Secondly, we have the “WIN-WIN NEGOTIATE LEADERSHIP“. Here the person motivates the staff by offering some form of REWARD. People are not really committed but know they are going to win something out of that job.

Thirdly we have the “SERVANT LEADERSHIP“. Here people are led where THEY need to be. You are of service to THEM. You inspire and learn to be on a TEAM. You see everyone you meet in life as part of that team and make sure everyone’s needs are met! Here everyone feels supported and their contribution is of benefit not only to themselves but to the entire business. The leader serves the highest good of everyone invoved.

That’s the kind of leader we want to work with. That’s the leader I am committed to being.

 

FOLLOW THE LEADER

Alcune settimane fa, durante un seminario di crescita personale, ho sentito una definizione sui leader della nuova generazione che mi ha parecchio ispirata. I leader di oggi hanno bisogno di sviluppare nuove capacità e maggiore consapevolezza per poter abbracciare pienamente il loro ruolo.

Diversi livelli di consapevolezza portano a diversi gradi di leadership.

Innanzitutto abbiamo quella che viene definita la “LEADERSHIP per TITOLO”. In questo caso il leader ha una buona idea, inizia un business, assume personale e piano piano si trasforma in una grande azienda. Di solito è mosso da emozioni di PRETESA e ASPETTATIVA e lavorare per lui è tutt’altro che un’esperienza piacevole.

In secondo luogo abbiamo la “LEADERSHIP WIN-WIN”. Qui la persona motiva il proprio personale offrendo un qualche tipo di RICOMPENSA. Le persone non si sentono davvero impegnate ma sanno che da quella situazione o lavoro ne avranno un beneficio.

In ultimo c’è la “LEADERSHIP al SERVIZIO”. Le persone sono condotte sulla strada che  hanno bisogno di percorrere. Il leader è al LORO servizio ed è fonte di ispirazione continua per la SQUADRA da cui sente di poter anche imparare. Quando diventi leader al servizio inizi a vedere qualunque persona che incontri nella vita come una persona che fa parte della tua squadra e ti assicuri che i loro bisogni siano sempre soddisfatti! In questo ambiente le persone si sentono sostenute e sanno che il loro contributo sarà di aiuto non solo a sé stessi ma  all’intero business. Il leader è al servizio del massimo bene di tutte le persone coinvolte.

Questo è il tipo di leader con cui vogliamo lavorare. Questo è il leader che mi impegno a diventare.

Let’s Get Ready to Rumble!

This past summer I was enjoying a ‘much-needed, short holiday’ break in the sunny Cote d’Azur. It was precisely here at this restaurant on the beach, over lunch with my beloved friend David, that I was challenged with an idea. In a ‘pure-bliss’ atmosphere sipping a chilled rosé wine, he suggested why not leverage my collected wisdom and share it by creating my own blog. “Me???” I responded, “I’m not so sure I have much to say, really.” He looked at me surprised and asked me if I realise how often I inspire people with my knowledge or intuitive words. (By the way, it was over that bottle of wine that I taught him how to use applied kinesiology to help him set his financial goals in a way that was more empowering and attainable).

Hhmmm…no, I had never thought of writing in that way, but I do love sharing!

It’s true that being curious by nature, I always love to try out most things I come across; and I feel a sort of ‘rush’ about my constant quest for self-growth, spiritual awareness, healing and physical wellbeing.

So, I decided to take David’s advice and give this project a go. BUT to make sure I kept my commitment, he offered to help me by setting up this blogging platform. As he IS one of the most creative and determined individuals I know, I couldn’t refrain myself and jumped at the opportunity and said yes! By the way: I love saying YES because when I do, I always open up to new and exciting life opportunities and experiences. This is part of what I want to share with you.

So stick around because there’s a lot to come! I’m organizing a number of discoveries, ideas and tools that will help you enriching your life. For instance, have you ever heard of how rebounding for just 10 minutes a day can help stimulate the flow of your lymphatic system and thus slow down the effects of aging? And what about juicing? It’s the best way to start my day, ever! Do you know the impact that electromagnetic radiations have on your health and what you can do to protect yourself? Also, why do we need to drink so much water every day? Ah… and then of course, there’s one of my favourite subjects of all time: Angels! Yes, they do exist, and they will send you feathers to prove it 😉

So here on this blog, my new virtual journal, I will be posting my discoveries, impressions and opinions every time I can and I look forward to receiving your comments and learning from you. Sharing treasures to empower your journey is my ultimate my vision. My way. Francesca’s way 😉   

As I wish to reach as many people as possible, my post will be both in English and Italian 😉

PRONTI, PARTENZA, VIA!!

La scorsa estate mi sono ritagliata una breve vacanza nella bellissima Costa Azzurra per rilassarmi. Proprio qui, in un ristorante sulla spiaggia, mentre pranzavamo il mio carissimo amico David mi lancia una sfida. Sorseggiando un ottimo rosè ghiacciato, mi suggerisce l’idea di mettere insieme le mie conoscenze e condividerle attraverso la creazione di un blog. “Io???” gli dico.”A dire il vero non sono così certa di avere molto da dire”. Lui mi guarda sorpreso chiedendomi se mi sono mai accorta di essere spesso fonte di ispirazione per le persone grazie alle mie conoscenze o le mie parole intuitive. (Tra l’altro, è stato mentre bevevamo quella bottiglia di vino che gli ho insegnato come utilizzare la chinesiologia applicata per aiutarlo a definire i suoi obiettivi finanziari in modo semplice e realistico.

Hhmmmm no, non avevo mai pensato di scrivere in questo modo, eppure è vero che adoro condividere!  

Curiosa di natura, da sempre amo sperimentare ciò con cui vengo a conoscenza e mi sento spinta da un forte  impeto nella mia costante ricerca di crescita interiore, consapevolezza spirituale, guarigione e benessere fisico.  

Così ho deciso di ascoltare il consiglio di David e di dare inizio a questo progetto. Per essere sicuro che tenessi fede alla mia promessa, David mi ha offerto il suo aiuto per creare questa piattaforma. Essendo una delle persone più creative e determinate che conosco, non ho potuto resistere e ho detto SI, buttandomi con entusiasmo in questo nuovo progetto! Dire SI è una cosa che ADORO. Dirlo mi apre sempre a nuove ed entusiasmanti opportunità ed esperienze di vita. E questo è parte di ciò che voglio condividere con voi.

A pensarci bene mi accorgo di avere molto da dire! Al momento sto elaborando una serie di scoperte, idee e strumenti che spero potranno aiutarti ad arricchire la tua vita. Ad esempio, hai mai sentito parlare di come anche solo 10 minuti al giorno saltando su un rebounder possono aiutare a stimolare il sistema linfatico e quindi rallentare gli effetti dell’invecchiamento? E che dire dei centrifugati di verdura e frutta? Per me non esiste modo migliore per iniziare la giornata! Sei a conoscenza dell’impatto negativo che le radiazioni elettromagnetiche hanno sulla tua salute e sai come proteggerti? E poi, perché abbiamo bisogno di bere così tanta acqua ogni giorno? Beh…poi ovviamente c’è uno dei miei argomenti preferiti di tutti i tempi: gli angeli! Si, esistono e per provarlo ti mandano piume 😉

Qui, su questo blog, il mio nuovo diario virtuale, pubblicherò le mie scoperte, impressioni ed opinion ogni volta che mi sarà possibile e sarò felicissima di ricevere i vostri commenti e imparare dalle vostre esperienze. Condividere i propri tesori per sentirsi forti sul cammino di vita è la mia visione. Il mio modo, Francesca’s way 😉

Per permettere la lettura al maggior numero di persone possibile, pubblicherò i miei post in inglese e in italiano 🙂